terme veneto

Vacanza benessere nelle terme del veneto

Un gioiello geografico a Nord Est dello stivale, incastonato tra il Trentino Alto Adige e l’Austria, nel bel mezzo del cuore pulsante d’Europa, il Veneto è un luogo da scoprire, ricco di fascino, di cultura, di natura e di relax.

E’ facile pensare a Venezia, al suo carnevale, alle sue calli ed al suo romanticismo, eppure esiste un Veneto diverso, più nascosto, ma altrettanto affascinante, il Veneto delle Terme.

Le stazioni termali più note sono quelle del bacino Euganeo, nei pressi di Padova, tempio del benessere conosciuto ed amato in tutto il mondo, che annovera tra i suoi luoghi di spicco Abano Terme, Montegrotto, Galzignano e Battaglia Terme.

Ma tra le terme venete vi sono anche la splendida Recoaro, in zona vicentina, la particolarissima Bibione, a due passi dal mare, e la bella Caldiero, in provincia di Verona.

Cosa significa una vacanza benessere nelle terme del Veneto?

Scegliere un percorso termale in Veneto significa ritrovare se stessi, rimettersi al passo con i ritmi naturali del corpo e della mente, vivereun’esperienza suggestiva, alla riscoperta dei benefici della natura.

Trattamenti di bellezza, bagni in piscina, percorsi spa offrono coccole e benessere a tutti coloro i quali vorranno scegliere una vacanza alternativa, lontana dai soliti percorsi e ricca di benefici duraturi.

La tradizione Veneta

Le terme venete vantano nobili ed antichi natali, esse, infatti, risalgono all’antica Roma.

Addirittura Virgilio, nella sua Eneide, descriveva le acque Albule, ossia sulfuree, e già Ippocrate ne narrava i benefici per la cura dei dolori articolari e muscolari.

Le opere letterarie e scientifiche dedicate a questi meravigliosi luoghi di ristoro hanno continuato, nel corso dei secoli, ad essere scritte ed, ancora oggi, studiosi di tutto il mondo si occupano dei benefici rivenienti dai bacini termali del Veneto.

Ricettività della regione

La natura, particolarmente generosa con questa nobile regione, circonda i bacini termali con la sua rigogliosità, rendendo i paesaggi incantevoli ed ancora più rigeneranti.

L’opera dell’uomo, nel pieno rispetto dell’ecosistema circostante, ha creato centinaia di strutture ricettive, all’interno delle quali è possibile trovare non solo una squisita ospitalità, ma soprattutto personale qualificato ed esperto, che saprà offrire un’esperienza unica.

Da un soggiorno nelle terme venete si torna più belli ma, soprattutto, più sani, perché qui il concetto di benessere è a 360°. I trattamenti, partendo dall’interno del corpo, esportano i propri benefici all’esterno e permangono nella mente e nel cuore di chi ne usufruisce.

Ora qui di seguito vedremo alcune delle terme più famose, per maggiori approfondimenti vi indirizziamo verso il sito web Veneto Club.

Terme Euganee

All’interno del Parco dei Colli Euganei esiste una vera e propria isola di benessere: le terme Euganee.

I fiori all’occhiello di questo posto incantato sono, senza dubbio, Abano e Montegrotto, ma non possono passare sotto silenzio altre località, magari meno conosciute, ma altrettanto belle ed accoglienti: Teolo, Battaglia e Galzignano, luoghi ideali per ritrovare il bello ed il buono che c’è in ognugno di noi.

Duemila anni ci separano dall’inizio della loro storia, eppure, ancora oggi, il bacino delle Terme Euganee sa regalare esperienze eccezionali, che è impossibile ripetere altrove.

Oggi, esattamente come allora, fin dai bacini delle Prealpi, un’acqua incontaminata, percorrendo il sottosuolo carsico, alimenta e fa maturare i fanghi termali.
Questa ineguagliabile fonte di vita, sgorgando ad 87°, offre le sue ineguagliabili proprietà salsobromoiodiche.

Recoaro terme

In provincia di Vicenza, alle pendici delle Piccole Dolomiti, sorge un’altra perla dei bacini termali veneti: Recorao. In un panorama mozzafiato, nel cuore della verdeggiante Conca di Smeraldo, sgorgano acque ricche e variegate, dalle proprietà bicarbonato – alcaline.

Da tempi immemori sono note le caratteristiche miracolose di ben 9 tipi di acque differenti che, insieme alle ville liberty ed al lussureggiante parco naturale, conducono alla riscoperta di se stessi.

Ma Recoaro è anche molto altro, numerosi sentieri montani, percorsi sciistici e modernissimi impianti di risalita, avventurose scalate, sono solo alcune delle possibilità offerte da un paesaggio paradisiaco.

Bibione

Un sogno tra Venezia ed il mare

A due passi dal Mar Adriatico e dalla inimitabile Venezia, sorgono le terme di Bibione.
Pinete immense e sconfinate spiagge offrono l’occasione di vivere una vacanza tra il mare e le terme, condizione unica nel suo genere.

Le terme di Bibione sono convenzionate con il Servizio Sanitario nazionale e restano aperte per tutto l’anno. Le attività termali delle quali non potrete fare a meno sono numerosissime: massaggi, saune, palestre, trattamenti personalizzati per ogni tipo di necessità.

Da non perdere le grotte termali, caratteristiche e molto romantiche.

Le terme di Giunone

Chiamate così dai Romani in riferimento alle proprietà delle loro acque. Un contesto suggestivo, nei pressi dell’imperdibile Verona, mantengono le caratteristiche dell’antico bagno termale.

Due vasche particolarmente suggestive sono il non plus ultra di un’esperienza multisensoriale.
La vasca semicircolare, nota come bagno della Cavalla e la piscina in pietra o Bagno della Brentella permettono di vivere le esperienze di un vero bagno dell’antica Roma.
Le tipiche acque magnesico – solforose offrono eccezionali benefici estetici e curativi.

Come arrivare in questi luoghi veneti?

Il Veneto è una regione eccezionale sotto vari aspetti. Una geografia unica, ricca di bellezze naturali, all’interno delle quali l’uomo ha saputo integrarsi perfettamente.
Una cultura millenaria, che accompagna, ancora oggi, piccoli gesti e grandi eventi. Una bellezza straordinaria, capace di togliere il fiato e di restituire la vita.

Il Veneto, però, è anche una regione modernissima, dotata di mezzi di trasporto comodissimi che, tramite snodi intermodali, consentono di giungere a destinazione nella maniera più agevole possibile.

  • Tre aeroporti: Venezia, Verona e Treviso;
  • Una rete autostradale invidiabile;
  • Collegamenti ferroviari nazionali ed internazionali;
  • Un porto suggestivo e comodissimo.

Perchè scegliere le terme venete?

Chi scegliere una vacanza nei bacini termali veneti decide di rinascere.
Questo è il luogo giusto per lasciarsi andare, per ritrovare il senso delle cose belle e piccole, per scoprire che si può star bene durante la vacanza, ma, soprattutto, che si può continuare a star bene anche dopo, proprio grazie a questa esperienza.

Il personale esperto, attivo in ciascuna delle strutture ricettive presenti nei bacini termali, aiuta gli ospiti a sentirsi a casa, a recuperare energia, a seguire terapie personalizzate, ma è anche in grado di inserirli in un percorso duraturo di benessere, fornendo indicazioni, consigli e piccole perle da utilizzare ogni giorno, anche a vacanza finita.

Chi deve scegliere le terme venete?

Quella alle terme venete è una vacanza adatta a tutti. Le innumerevoli risorse naturalistiche del Veneto, la sua ricca offerta culturale, la sua variegata proposta culinaria e le sue molteplici possibilità di svago, fanno di questa vacanza un’occasione impedibile per ognuno.

Alcuni dei trattamenti termali:

  • peeling
  • massaggi
  • pressoterapia
  • medicina ayurvedica
  • yoga
  • trattamenti con olii essenziali
  • terapie inalatorie
  • nebulizzazioni
  • aerosol
  • angoterapia
  • balneoterapia

Un paradiso raggiungibile, aperto tutto l’anno, adatto a tutte le età e ad ogni esigenza.

Scegliere una vacanza benessere alle Terme Venete vuol dire volersi bene.

Post Your Comment Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *