makup duraturo

Come fare un Makeup duraturo e sano

Prima o poi capita a tutte di tornare a casa una sera e trovare la matita nera che avevamo messo nella rima inferiore degli occhi completamente sciolta, oppure di non riuscire a trovare neppure il ben che minimo residuo di blush sulle gote, ma capita anche di andare ad un matrimonio e vedere la tua vicina di posto che anche dopo aver mangiato e bevuto fino alla nausea ha uno stupendo rossetto rosso ancora perfetto. In questi momenti ci chiediamo: ” Perché lei si e io no?” Vediamo cosa fare per avere un Makeup che dura nel tempo.

Bene, forse semplicemente perché conoscere le regole del fissaggio perfetto, oppure perché ha letto questo articolo prima che lo scrivessi.

Prima cosa da sapere per evitare di essere una maschera sciolta è che la cura della pelle e i passaggi pre-trucco sono importantissimi, oserei dire la parte più importante del fissaggio e della tenuta del trucco.

Quindi prima di ogni operazione bisogna detergere bene il viso ed eliminare le impurità o i residui di trucco ancora sul viso, vi consiglio di usare un detergente delicato e specifico per il vostro tipo di pelle. Dopo aver tamponato con un asciugamano il viso e averlo asciugato del tutto, senza strofinare, bisogna idratare il viso e passare ai trattamenti specifici per il nostro tipo di pelle.

Io ad esempio che ho couperose, uso una crema per pelli sensibili e la massaggio con movimenti circolari fino a completo assorbimento, il massaggio riattiva la microcircolazione nel viso e rende la pelle più luminosa, infine applico con i polpastrelli e picchiettando nella zona perioculare il mio contorno occhi. Non dimentichiamoci di idratare anche le labbra applicando un leggero strato di balsamo per labbra.

Aspettiamo ora cinque minuti che il tutto si sia assorbito e iniziamo a truccarci come di consueto.

Intanto prima di procedere, si consigliamo di visitare Milkybath.it, un ecommerce di prodotti cosmetici di qualità.

Base ombretto

Per far sì che il trucco degli occhi si mantenga bello vivido e non si creino antiestetiche pieghe di accumuli di prodotto, applichiamo una base ombretto, in commercio ne troviamo di molti tipi e molte marche, ma va bene anche un semplice correttore, l’importante è che venga sfumato bene con le dita e crei quella patina leggermente appiccicosa che permette all’ombretto di agrapparsi e non muoversi più!

Base viso

Per il viso, invece, possiamo applicare una base viso, anch’essa reperibile in tutte le profumerie, solitamente va stesa solamente nelle zone del viso più inclini al lucido, come la fronte, il naso e il mento, la famosa zona T, io personalmente applico la base viso solo quando voglio che il mio trucco regga intatto per molte ore, di certo non la metto per andare a fare la spesa.

Rossetto e matita labbra

Dopo aver completato occhi e viso, passiamo alle labbra, che già precedentemente abbiamo idratato. Per far si che il rossetto duri più a lungo, dobbiamo applicare una matita labbra, potete sceglierla sia dello stesso tono del rossetto, sia del colore delle vostre labbra. La matita fa in modo che il rossetto abbia una base su cui appoggiarsi, e non venga tolto quando strofiniamo le labbra. E’ però importante sfumare la matita con un pennellino o con le dita dall’angolo esterno all’angolo interno delle labbra, per evitare quel distacco di colore che potrebbe far notare la differenza tra rossetto e matita. Ora applichiamo il rossetto come di consueto.

Per fare in modo si essere invidiate, anche voi, per la tenuta del vostro rossetto rosso fuoco vi consiglio di applicare il rossetto e poi tamponarlo con una velina e un po’ di cipria trasparente finissima. Poi applicate o un altro strato di rossetto o un gloss per dare un finish glamour al vostro look.

Acqua termale

Come ultimo tocco spruzzate su tutto il viso un’acqua termale o un fissante trucco ad una distanza minima di 20 cm.  Ed il trucco è pronto per sfidare cibo, sudore e baci.

Nascondere la stanchezza con un buon makeup

Per ottenere i risultati migliori dobbiamo fare un passo indietro e parlare del benessere della pelle del nostro viso, un viso riposato e curato esalterà maggiormente qualunque tipo di Makeup facendolo anche durare nel tempo.

Il miglior modo per essere sempre fresche e riposate è senz’altro:

  • dormire bene
  • bere molta acqua
  • tenere un corretto regime alimentare
  • non prolungare troppo l’esposizione al sole

Quando, però, questo non è possibile, troviamo un prezioso alleato nel make-up.

Avete dormito poco e male, vi siete svegliate con le occhiaie pronunciate e la pelle spenta, e dovete andare al lavoro o all’università? Il raffreddore non vi dà tregua e allo specchio apparite pallide e stanche? Vi basta seguire queste poche, semplici mosse per ovviare al problema.

Se le vostre occhiaie sono molto evidenti, prima del trucco potete ricorrere ad un rimedio-lampo: poggiare due cucchiaini da the freddi di frigo sulle occhiaie finché non si saranno scaldati, oppure utilizzare due bustine di the usate, meglio se verde, sempre raffreddate in frigo. A questo punto, potete procedere con il trucco vero e proprio.

La detersione del viso

Il primo passo per un trucco ben riuscito è sempre la detersione con un prodotto adeguato al proprio tipo di pelle, e una buona idratazione, sempre eseguita secondo le proprie esigenze.

Illuminare il viso

Per illuminare una pelle spenta, prima del fondotinta potete usare un primer lilla, che produce un istantaneo effetto luminoso per l’incarnato. Stendete dunque il fondotinta, possibilmente uno che sia leggero, ovviamente dello stesso colore della vostra carnagione (ricordiamoci che vogliamo un effetto fresco, non un mascherone!).

Nascondere le occhiaie

Per mimetizzare le occhiaie, usate un correttore del colore complementare: se le vostre occhiaie tendono al blu-violaceo, usate un correttore giallo-arancio, mentre se tendono al marrone è bene usare un correttore rosa, sempre picchiettandolo con i polpastrelli e mai tirandolo, pena un aspetto ancora più stanco.

Makeup occhi

Terminata la nostra base, possiamo passare al trucco degli occhi. Meglio non esagerare quando siamo stanche, perché un trucco marcato evidenzia l’affaticamento. La soluzione migliore è optare per un ombretto brillante, rosa o champagne, da stendere su tutta la palpebra mobile, per poi sfumarlo con un marrone medio opaco nella piega dell’occhio e sotto le ciglia inferiori. Una sottile linea di matita marrone all’attaccatura delle ciglia superiori e uno strato di mascara completeranno il vostro make-up. Se avete le sopracciglia rade, riempitele con una matita dello stesso colore, se invece le avete molto folte vi basterà pettinarle.

Usare il fard

A questo punto, dovrete solo stendere un fard rosa o color pesca sugli zigomi, avendo cura di sfumarlo bene verso le tempie, completare con una polvere illuminante al centro della fronte, al di sopra del fard e sull’arco di cupido, ed applicare un gloss trasparente, oppure color fragola (a seconda delle vostre preferenze) sulle labbra… Ed ecco che sembrerete subito il ritratto della salute!

Post Your Comment Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *